Translate

lunedì 5 marzo 2012

Benvenuti!

Dunque, su di me... 
Essendo laureata nelle scienze, la voglia di creare non la potevo sfogare nella vita professionale, perciò cercavo sempre d’applicarla sui bisogni di famiglia, faccende casalinghe, lavori d’ago e di ferri.   Quando i figli  (ne ho quattro) sono cresciuti, ho trovato tanto tempo libero per dedicarlo alle mie creazioni: prima ho cominciato a dipingere uova (da lì è il nome d’utente) e poi ha fatto capolino un altro desiderio, che sempre vegliava dentro, quello di creare bambole …
Così sono nate le prime pupe, quelle da souvenir, cosiddette a carcassa. Dopo di ché, frugando sull’internet, ho scoperto l’esistenza  di bambola waldorf , considerata la più educativa per giochi d’ infanzia, di cui immagine sono stata attratta da prima vista. Una volta cominciato a cucirle non riesco più staccarmi da loro magia, anche se  la classica tecnologia waldorf  l'ho modificata leggermente, perché mi piace sperimentare...
Il mio motto d'oggi -  creare con proprie mani invece di comperare, ciò che mi dà tanta gioia, anche se
oggetti creati vengono imperfetti...
Sei mesi fa ho creato il diario on-line  http://abovomarina.livejournal.com/   per comunicare con le persone creative delle mie parti. Oggi apro questo blog sperando conoscere nuove "compagne d'idee" e magari maestre di bambole (e non solo) qui in Italia...

Nessun commento:

Posta un commento